ARTISAN CORNER DA GUCCI A MONTECATINI TERME: ECCO COME HO PERSONALIZZATO LE MIE BORSE!

guci 27

Lo scorso 14 dicembre nella boutique Gucci a Montecatini Terme ho avuto il piacere di partecipare a l’ ARTISAN CORNER, un evento esclusivo dedicato alla maestria degli artigiani manifatturieri del famoso brand dalla doppia G.

Ho così avuto la possibilità  di ammirare le sapienti mani dell’artigiano che, attraverso la tecnica dell’embossing, stampava a mano le iniziali dei clienti in oro, argento sugli articoli Gucci in pelle.

Io ho portato il bauletto classico con le G e la Indy bag in pelle guccissima marrone, ho scelto le dimensioni delle iniziali, il colore ed il maestro artigiano le ha stampate con una specie di timbro caldo.

Ho avuto anche la possibilità di provare a realizzare le mie iniziali con questa tecnica sopra un pezzettino di pelle, chiaramente seguendo le istruzioni del maestro 😉

Gucci è stata fondata da Guccio Gucci nel lontano 1921 a Firenze come valigeria e pelletteria artigianale, nonostante sia passato quasi un secolo quei saperi e pratiche artigianali di un tempo sono rimasti invariati per creare prodotti unici e di eccellenza.

Molte sono le curiosità relative a questo storico brand, sapete per esempio come e perché nasce la famosa bamboo bag?

Trovatosi ad affrontare la carenza di materiali provenienti dall’estero durante i difficili anni della dittatura fascista in Italia, Gucci comincia a sperimentare materiali atipici per il lusso, come canapa, lino e iuta.

Una delle più geniali innovazioni dei suoi artigiani è brunire delle canne per creare il manico della nuova borsa bamboo, la cui curvatura laterale è ispirata alla forma della sella.

Questi antichi segreti andrebbero tutelati perché l’industria artigianale toscana è un bene culturale unico, un vero patrimonio dell’umanità.

Se ancora non siete non l’avevete fatto vi consiglio di  visitare il museo di Gucci a Firenze ecco il sito con tutte le informazioni http://www.gucci.com/it/worldofgucci/mosaic/the_house_of_gucci/gucci_museo

gucci 21

gucci 22

guci 23

gucci 23

gucci 24

On 14 December in the Gucci boutique in Montecatini Terme I had the pleasure to participate in the ‘ ARTISAN CORNER, an exclusive event dedicated to the craftsmanship of the artisans of the famous brand with the double G.

So I had the chance to admire the skilled hands of the craftsman who , through the technique dell’embossing , printed by hand the initials of the customers in gold or silver on Gucci leather’s article

I brought the trunk and the Indy brown guccissima leather bag , I chose the size of the initial color and the master craftsman has printed on my bags.
I also had the opportunity to try out my initials with this technique on a small piece of skin, clearly following the instructions of the teacher 😉

Gucci was founded by Guccio Gucci in 1921 in Florence as a leather goods and luggage , although it ‘s been almost a century is the knowledge and craft practices of the past have remained unchanged to create unique products and excellence.
There are a lot of curiosity about this historic brand , you know , for example, how and why was born the famous bamboo bag ?

Finding himself faced with the shortage of materials from abroad during the difficult years of Fascist dictatorship in Italy , Gucci began to experiment with unusual materials for luxury, such as hemp , flax and jute .
One of the most brilliant innovations of its workers is browning of the cane to create the handle of the new bag bamboo , whose lateral curvature is inspired by the shape of the saddle.
These ancient secrets should be protected because the industry Tuscan artisan is a cultural one , a true patrimony of humanity .

I recommend you to visit the Museum Gucci in Florence here is the website with some information

gucci 25

gucci2

guci 27

gucci 1

gucci 3

gucci 4

gucci 5 gucci 6

gucci 7

gucci 9

gucci 10

gucci 11

gucci 12

gucci 13

gucci 15

gucci 16

gucci2

gucci 20

 

Aggiungi commento

necessari*