ARTE A COLAZIONE: LA VOCAZIONE DI SAN MATTEO

Questa sezione del mio blog “Arte a Colazione”  cercherà ogni mattina tra brioches e cappuccino di addolcire la tua giornata con un’opera d’arte, che sia un dipinto, una scultura, una fotografia.

Because ehart without ART is just “eh”.

caravaggio

“Caravaggio, pittore inquieto, innamorato del vero e della luce”

ARTISTA: Michelangelo Merisi detto Caravaggio

TITOLO: La vocazione di San Matteo

ANNO:1599-1600

UBICAZIONE: roma, Cappella Contarelli, Chiesa di San Luigi dei Francesi

DESCRIZIONE: la pittura di Caravaggio ha due elementi di modernità assoluta: la pratica del dipingere dal vero o da modello riproducendo una realtà vera in ogni sua forma anche brutale e una particolare attenzione agli effetti della luce, intesa come apparizione simbolica di verità divina.
Caravaggio osserva la natura con occhio imparziale, riprendendo con precisione analitica anche ciò che è brutto o rozzo, poi utilizza la luce per dare evidenza alle forme e concentrare l’interesse su alcuni punti focali.
La Vocazione di San Matteo è un’opera innovativa per la prima volta una scena sacra è ambientata nel presente, i personaggi sono uomini in vesti contemporanee e la scena si svolge in una locanda dell’epoca di Caravaggio.
La luce è la vera protagonista, rappresenta la forza divina e sottolinea il gesto di Gesù che entrando nella stanza insieme a San Pietro indica Matteo che a sua volta indica se stesso stupito come per dire:” proprio io?!”
Matteo è stato prescelto per scrivere la vita di Gesù, è questa scelta è enfatizzata dalla luce, la luce divina.

3 commenti

Fantastico 🙂 Un bacio! 🙂
Debora
http://www.deboragemin.it

Una delle mie opere preferite!

Heckuva good job. I sure apciaprete it.

Aggiungi commento

necessari*